In attesa del Samsung Galaxy 9, gli smartphone più venduti nel 2017

Fare foto, shopping, jogging, dare comandi vocali, ascoltare le musica, diventare video maker e molto altro ancora: lo smartphone appare sempre più irrinunciabile, tanto che i dati disponibili, aggiornati al terzo trimestre 2017, indicano una crescita delle vendite del 3% di questi device, che hanno toccato il totale di 383 milioni di unità nel mondo. Prima di verificare le quote di mercato dei diversi produttori, va detto che un ottimo trend di crescita riguarda i cosiddetti phablet, cioè gli smartphone grandi tra 5 e 7 pollici, mentre gli smartphone più piccoli e i tablet vedono contrarre la loro quota.

Samsung guida la classifica, Huawei ormai è la terza forza

Secondo la fonte Garter, Samsung è al primo posto come market share, pari al 22,4%, che tradotta in volumi fanno più di 85 milioni di smartphone venduti nel mondo (sempre fino al terzo trimestre 2017). Apple ha invece una quota di mercato del 11,9% (44 milioni circa di iPhone), ma i ricavi dell’azienda di Cupertino restano superiori a quelli dei coreani. La terza forza del mercato smartphone è ormai la cinese Huawei, con un ottimo 9,5% di quota e 36,5 milioni di unità vendute. Chiudono la classifica Oppo e Xiamomi intorno al 7%, mentre più indietro figurano marchi agguerriti come Motorola ed LG. Grande sconfitto di questo 2017 appare dunque Pixel 2, brand riconducibile a Google è quindi assistito da un battage mediatico notevole, che non si è ancora tradotto in volumi degni di nota.

Samsung Galaxy S9 si candida come nuovo bestseller

Il 2018 sarà un anno di grandi aspettative soprattutto per l’arrivo sul mercato del Samsung Galaxy S9, previsto a metà marzo dopo una fase di pre ordine. I prezzi dell’S9 sono in crescita rispetto a quelli dell’S8 e arrivano fino ai 999 euro necessari per l’S9 plus. Il nuovo smartphone Samsung presenta un design e un hardware allineato con il predecessore S8, mentre in deciso miglioramento appaiono il machine learning, il riconoscimento vocale e dell’iride, il sensore per le impronte digitali e lo schermo che nella versione plus raggiunge i 6,2 pollici.

La vera rivoluzione del Samsung Galaxy S9 sta nelle fotocamera, implementata di un effetto denominato super slow-mo, capace dunque di ralenty e rewind ad altissima definizione. Una fotocamera che regala immagini più luminose del 30% rispetto a quelle del Samsung S8, grazie a un sensore da 12 Mpixel e con diaframma regolabile. Le foto risultano ora migliori anche con avverse condizioni di luce, ed è con queste armi che Samsung conta di fare splendere il sole sulle vendite 2018.